Casa: il cemento ecologico dalle ceneri della biomassa

La casa ecologica si potra' costruire grazie all'impiego di un nuovo cemento green prodotto dalla Universidad de Jaen, grazie alla combustione della biomassa

WhatsApp Share

La casa ecologica si potrà costruire grazie all’utilizzo di un innovativo cemento green, realizzato grazie alle ceneri prodotte dal processo di combustione della biomassa.

Il nuovo cemento ecologico è stato ottenuto da un team di ricercatori spagnoli della Escuela Politécnica Superior de Linares della Universidad de Jaén (UJA), attraverso speciali test chimici, fisici e mineralogici che hanno permesso di trasformare in ‘risorsa bio-edile’ un prodotto di scarto della produzione energetica.

Per ottenere il cemento ecologico, gli scienziati hanno quindi aumentato progressivamente (dal 10 al 90%) il quantitativo di ceneri prodotte dalla combustione di biomassa, all’interno del composto in sostituzione parziale del cemento Portland, valutandone le prestazioni chimiche e fisiche, nonché l’impatto ambientale.

Le ceneri utilizzate dai ricercatori, sono state ovviamente quelle ‘pesanti’, ossia quelle ceneri che, durante il processo di combustione della biomassa si depositano sul fondo della caldaia, a differenza delle polveri ‘volatili’, non contengono cloro e potassio (considerate sostanze inquinanti) e non vengono spinte in alto sui filtri dell’impianto dai gas di incenerimento.

Le ceneri impiegate per il nuovo cemento ecologico, provengono inoltre dalla combustione di differenti biomasse, una miscela di scarti della produzione di olio di oliva e di rifiuti agricoli (potature di alberi da frutto, vigneti e pioppi). Ovviamente, una volta realizzati, i nuovi blocchi di cemento green sono stati sottoposti ad una vasta gamma di test in laboratorio per valutare resistenza, pressione e trazione del materiale, sottoponendolo a procedure di congelamento, essicazione e umidità. Per maggiori informazioni è possibile fare riferimento a questo sito.

(ml)