La più grande fiera della bioedilizia al mondo: Greenbuild 2015

Edilizia verde in mostra a Washington, nell'evento che riunisce produttori, esperti e appassionati di tutto il mondo

WhatsApp Share

La Greenbuild International Conference and Expo è la più grande fiera espositiva per la bioedilizia al mondo e quest'anno si è tenuta a Washington, nel cuore della capitale degli Stati Uniti. Come ogni anno, oltre alle numerose offerte di visite, formazione e conferenze, vengono presentate in esposizione le più recenti innovazioni del design sostenibile. 

Tra quelle che hanno attirato la maggiore attenzione, c'è stato sicuramente il vetro fotovoltaico di Onyx Solar, che permette di non limitare i pannelli solari per gli edifici a semplici impianti sul tetto, ma offre soluzioni fotovoltaiche innovative che rendono possibile a ogni tipo di vetro – finestre, lucernari, lastre – di produrre energia solare, fornendo inoltre isolamento termico ed acustico. Quest'anno spiccavano i loro pavimenti fotovoltaici trasparenti e calpestabili, che possono essere costruiti in una varietà di colori e illuminati dal basso.

Sempre in tema di vetri, ci sono stati quelli «amici degli uccelli» di GlasPro Bird, pensati per ridurre il numero di uccelli che muoiono a causa delle collisioni. Grazie a un rivestimento di liquido ultravioletto sono visibili dagli amici pennuti, ma rimangono trasparenti per l'occhio umano.

Nel campo dei rivestimenti ecologici, invece, hanno spiccato quelli della Marine Armor Defence (prodotti MAD) pensati per tutti gli usi, che possono rendere qualsiasi superficie impermeabile, ignifuga, resistente agli acidi e antiruggine. Sono certificati, a base di acqua, e disponibili sia come vernici che come spray; sopportano gelo, disgelo e venti fortissimi: infatti saranno utilizzati per dipingere i tetti delle abitazioni di Haiti come parte di un progetto umanitario.

Poi c'è stato The Original Rainwater Pillow, un innovativo sistema a cuscino per la raccolta dell'acqua piovana che ne permette l'utilizzo sia per l'irrigazione sia per uso potabile – visto il collegamento a un sistema di filtrazione – e che, essendo orizzontale, può essere facilmente nascosto negli spazi inutilizzati ed adattato ad una varietà di formati. 

Non sono mancati pannelli solari super-certificati, sistemi di filtrazione dell'acqua per missioni umanitarie mondiali e dispositivi di illuminazione che sfruttano la raccolta della luce del giorno.

Insomma, la bioedilizia è il futuro giusto delle nostre costruzioni.