Formaldeide: il pericolo che si annida in casa

La nostra casa non è immune all'inquinamento: polveri sottili, fumo, muffe e formaldeide sono un rischio per la salute

WhatsApp Share

A casa ci sentiamo al sicuro: è la nostra dimora e, quando chiudiamo la porta, per un istante ci sembra di escludere tutto il mondo esterno. 

Potremmo avere le porte blindate ma non riusciremmo a fermare l'inquinamento, anche tra le mura di casa. Le polveri sottili infatti entrano comunque, e se ci fumiamo una sigaretta non illudiamoci che il fumo esca all'istante. Per non parlare delle muffe. Anch'esse possono rappresentare un pericolo, non solo per la bellezza delle nostre stanze, ma anche per la nostra salute. Non ultima la formaldeide, che si trova in molti oggetti di uso comune che teniamo in casa. 

Quindi, che fare? La nostra casa per gli agenti nocivi 'non ha più pareti' e dobbiamo arrenderci? Certo che no, ma dobbiamo farci furbi e mettere in pratica alcuni consigli.

Ad esempio per diminuire le polveri sottili non è il caso di chiuderci dentro, anzi, rischiamo di fare peggio: meglio areare di tanto in tanto. Le sigarette andrebbero bandite dalle nostre abitudini, ma se proprio non riusciamo a smettere usciamo sempre sul balcone. Mai fumare in casa! E la muffa che compare in certi angoli? Laviamola via dalle pareti e poi assicuriamoci che la casa mantenga un tasso di umidità nella norma.

Rimane un ultimo problema: la formaldeide. Purtroppo è presente in tantissimi oggetti: tappeti, colle, detergenti e può causarci mal di testa e spossatezza. Purtroppo non basta arieggiare casa, mettere gli oggetto sul balcone o diminuire l'umidità per sconfiggerla.

L'unica soluzione è installare pareti e controsoffitti sviluppati con tecnologia Activ'Air: ristrutture casa con un occhio di riguardo per la salute (oltre che per il consumo energetico) infatti è un ottimo investimento. Questa tecnologia si basa su sistemi di costruzione a secco in cartongesso che eliminano il 70% della formaldeide e garantiscono isolamento acustico e termico. Activ'Air, proposta da Saint-Gobain Gyproc, innesca una reazione chimica che trasforma la formaldeide in sostanze non più volatili e non più pericolose per la nostra salute. 

Quindi, se state pensando di ristrutturare casa, tenete in considerazione questa tecnologia per pareti e controsoffitti, anche perché non potrete vivere con le finestre aperte tutto l'anno per liberarvi della formaldeide. Activ’Air è una tecnologia brevettata Saint-Gobain Gyproc e testata da laboratori riconosciuti a livello internazionale nel settore delle analisi ambientali (Eurofins).

Pensando a quanto del nostro tempo trascorriamo tra le mura di casa ci rendiamo condo di quanto sia importante che garantiscano salute e isolamento.

a.po