Casa, nasce BioKitchen: la cucina-serra del futuro

Nasce la BioKitchen, una cucina-serra ecologica e a km zero per coltivare da soli quello che mangiamo

WhatsApp Share

Grazie a BioKitchen, una cucina-serra, sarà possibile mangiare genuino. “Mens sana in corpore sano”, scriveva Giovenale nelle sue Satire. Un corpo sano che deriva soprattutto da una cucina biologica e salutare, come la cucina a km zero ideata dall’azienda con sede a Parma, Scic. Si chiama BioKitchen ed è nata grazie al mix di idee di un gruppo di giovani designer chiamati, attraverso un concorso, per progettare una nuova linea di cucine eco-sostenibili. Si tratta di una vera e propria serra, un “laboratorio” di preparazione e produzione di cibi biologici, in cui il consumatore è anche coltivatore.

Nella BioKitchen, una cucina-serra, infatti, è possibile sia eseguire le classiche operazioni che si svolgono in una tradizionale cucina (cuocere, preparare conserve, succhi, prodotti caseari, impasti, conservare cibi, ecc.), sia disporre di una serra autoalimentata privata dove, grazie ad un moderno impianto di irrigazione, coltivare erbe aromatiche, piccoli ortaggi, verdure e alcuni tipi di frutta. Attenzione anche agli sprechi, con un impianto per il riciclo dell’acqua utilizzata, un sistema di compostaggio e uno di aspirazione per il riutilizzo del vapore di cottura e degli odori.

Flavia Dondolini