Casa: terrazzo pulito, in poche mosse

Per pulire a fondo un terrazzo bastano poche e semplici mosse

WhatsApp Share

 

Avere un terrazzo in casa rappresenta una bella fortuna, ma è anche un grande impegno. Uno spazio esterno è sempre esposto alle intemperie del tempo, al vento, alle foglie  e alla polvere che vola.  In questi giorni di caldo è bello sfruttare il terrazzo esterno, ma è doveroso anche pulire.

Per procedere alla pulizia del terrazzo bisogna spostare tutto quello che abbiamo all’interno della casa, quindi togliere, con l’aiuto di una scopa di saggina, i residui di foglie, ragnatele e polvere dal pavimento e dalle ringhiere. Dopo aver tolto tutta la polvere è possibile lavare  sia il pavimento, sia la ringhiera.

 

Per pulire il terrazzo bene è bene partire dal lavaggio della ringhiera: basterà dell’acqua con ammoniaca e una spugna. Quindi lavare il pavimento. Se il pavimento è di cotto, si può utilizzare una soluzione di acqua e aceto, mentre se è in cemento si mostra efficace una miscela di acqua e ammoniaca. Prima di riposizionare gli oggetti esternamente lavateli o spolverateli: il terrazzo avrà riacquistato nuovi colori e sarà pronto ad ospitare pranzi e cene tra amici.