La bellezza della vita all'aperto

Ecco 4 modi per mettere i bambini in comunicazione con la natura

WhatsApp Share

I bambini amano gli insetti, le scoperte, la terra e l'acqua: tutte cose che possono essere trovate fuori dalle nostre case, tutti motivi per i quali è bene pensare a delle attività all'aperto per farli divertire per ore in questa stagione calda e accogliente. In questo modo, i nostri figli imparano il mondo naturale che li circonda, lo studiano, lo esplorano, ci giocano, si divertono, respirando aria buona, correndo e sentendosi liberi. 

Ecco alcune divertenti attività dalle quali cominciare:

1. Costruire un bagno per api
Le api hanno bisogno di acqua da bere, ma sono molto suscettibili a incidenti che finiscono per farle annegare in stagni e corsi d'acqua. Costruire un bagno per api nel nostro giardino vuol dire fornirgli un abbeveratoio sicuro dove non rischiare di morire né per annegamento né come cibo per pesci. Basta un piatto poco profondo a livello del terreno, contornato da rocce per creare rilievi di atterraggio e isole e riempito di acqua fresca. Costruirlo può essere divertente ed istruttivo.

2. Nutrire le falene
Soprattutto per i bambini affascinati dagli insetti, un buon modo per poter guardare da vicino le tarme è creare una zuppetta zuccherina che le attiri per nutrirle. Basta mescolare una banana matura, un cucchiaio di melassa, un cucchiaio di zucchero di canna e un pochino di birra in un frullatore e poi spalmarlo su una corda appesa o sul tronco di un albero dove poi si va ad osservare.

3. Costruire un terrario
La maggior parte dei bambini ama la terra ed è affascinato dagli esseri striscianti che popolano il buio al di sotto delle rocce e delle piante. Con la costruzione di un terrario, ovvero di un posto semplice, ben drenato e accessibile in cui mettere gli insetti per un paio di giorni – per poi riportarli dove li si è presi –, i bambini potranno rimanere per ore ad analizzarli.

4. Costruire un binocolo per l'osservazione dei pesci
Basta un barattolo, un involucro di plastica resistente e il nastro adesivo: si rimuovono entrambe le estremità del barattolo e si fissa la plastica con il nastro adesivo. Poi si raggiunge un lago, uno stagno o un fiume e si posiziona un'estremità sotto la superficie dell'acqua. Improvvisamente il mondo sottomarino diventa molto più chiaro, mostrando moltissime cose affascinanti.

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy