Piante sospese in aria

Un'invenzione a metà tra natura e tecnologia: fiori che levitano grazie a un sistema di magneti

WhatsApp Share

Gli studenti Thomas Bialek e Alexander Laczynski sono appassionati di tecnologia e di natura ed è dall'unione di queste due passioni che hanno deciso di creare Air Flower, ovvero piante che riescono a levitare. Non è la prima volta che qualcuno decide di combinare in questo modo due mondi apparentemente così lontani: è da qualche tempo, infatti, che si parla di bonsai giapponesi a levitazione magnetica. 

Il sistema creato da Bialek e Laczyski è molto simile a quello di questi bonsai, ma ne differisce grazie a un design che gli permette di volare più in alto e con un carico più pesante di qualsiasi altra cosa creata prima.

Questi Air Flower sono alloggiati in una base in ceramica, disponibile in cinque diversi colori, che permette agli utenti di scegliere se far levitare o i kokedama (piccoli bonsai che vengono coltivati senza vaso, in una «palla di muschio» – che in giapponese si dice proprio kokedama) oppure altre piante a scelta – in vasi che vengono offerti anch'essi in diversi colori.

Ogni pezzo è unico ed artigianale, realizzato da un artista con metodi tradizionali e naturali, e lo si può rendere ancora più unico grazie a quello che si decide di mettere nel vaso, visto che oltre a bonsai, cactus o altre piante conosciute, si può anche pensare a una composizione personalizzata. L'importante è che il peso non vada oltre i 300 grammi – che è comunque il limite più alto tra le offerte di questo tipo presenti sul mercato.
Il team sta attualmente partecipando a una raccolta fondi sul sito di crowdfunding Kickstarter: per 120 euro, si può comprare un set completo con kokedama, mentre per 130 si può comprare l'opzione con il vaso.

Insomma: un piccolo giardino zen da mettere in casa, in modo da avere natura, tranquillità e tecnologia tutte dentro a un vaso che levita, sospeso in aria.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy