Caring Wood House: una casa contro il cambiamento climatico

Un prototipo di casa geometrica e rinnovabile irrompe nel pittoresco panorama della campagna inglese per compensare tutti gli sprechi energetici e le emissioni di anidride carbonica

WhatsApp Share

Ci vivono tre diverse generazioni sotto il tetto di questa particolarissima casa progettata dalla Macdonald Wright Architects e dal Rural Office for Architecture. Questa tenuta moderna, che è stata chiamata Caring Wood House, è infatti una casa multigenerazionale, alimentata a energia solare e pensata per utilizzare meno energia possibile: praticamente «una risposta carbon neutral al cambiamento climatico».

Situata su 34 ettari di colline nel Kent, Caring Wood House si trova su un terreno precedentemente utilizzato da serre agricole. Per essere costruita ha dovuto affrontare una grande sfida: soddisfare il PPS 7, un documento di programmazione che controlla rigorosamente le abitazioni che si vogliono costruire nella campagna inglese, richiedendo che i progetti siano innovativi, che contribuiscano ad elevare gli standard di progettazione nelle aree rurali, che riflettano concetti architettonici notevoli e tutta una serie di altri criteri.

Gli architetti di Caring Wood hanno ottenuto con successo l'approvazione del Dipartimento grazie alla loro strategia di progettazione a emissioni zero che include nella pianificazione di piantare 25.000 alberi autoctoni che assorbiranno circa 25.000 tonnellate di anidride carbonica nei prossimi 40 anni. Inoltre la tenuta è anche fortemente ispirata alle storiche oast house, tipiche case della zona, da cui vengono i tetti angolari rivestiti con 150.000 mattoncini fatti a mano, provenienti dal Sussex.

Da lontano, la casa sembra comprendere una serie di edifici indipendenti: in realtà, gli edifici sono tutti interconnessi alla base e sono disposti intorno a un cortile centrale condiviso che permette il raffreddamento passivo in estate. Gli edifici sono costruiti con delle strutture incrociate di legno a strati, sono alimentati da energia solare e riscaldati con una pompa di calore geotermico. L'acqua piovana viene raccolta e riutilizzata anche in loco.