Casa piccola. Come eliminare i cattivi odori

Piccole regole per eliminare i cattivi odori nelle case piccole (e non solo)

WhatsApp Share

 

Amore ed odio. La casa piccola è insieme comodità e scomodità, è comodità quando hai tutto ‘a portata di mano’, è comodità quando incastra perfettamente le nostre esigenze, è scomodità quando dobbiamo invitare qualche amico in più in casa, è scomodità quando non abbiamo posto per conservare le sedie ed è scomodità quando i cattivi odori che possono caratterizzare una stanza od un oggetto si propagano per tutto l’appartamento.  

Come fare in caso un cattivo odore si propaghi per la casa? Ovviamente, il primo e scontato consiglio è quello di aprire le finestre (tutte).  Se piove forte e non possiamo quindi utilizzare l’aria pura, possiamo provare ad accendere  un ventilatore, che farà circolare l'aria in pochissimo tempo. Utili in caso di cattivo odore, ma anche per rilassarsi, sono le piante da appartamento che miglioreranno in modo significativo la qualità dell'aria della nostra casa. 

Ovviamente, in caso di cattivo odore, è bene sempre trovarne la fonte, in modo da provare ad eliminare il problema alla radice.

 

  1. Cattivi odori dagli scarichi: versare in ognuno di essi un po' di succo di limone appena spremuto, lasciare agire per mezz'ora e poi risciacquare con acqua calda.
  2. Spazzatura: posizionare sotto il sacchetto un po' di bicarbonato.
  3. Cucina: se a propagarsi per la casa sono gli odori  di quando cuciniamo possiamo rimediare posizionando una ciotola con bicarbonato e buccia di limone. Potete provare anche l'olio essenziale di lavanda, che previene i cattivi odori.
  4. Cattivi odori di fondo: inserire nell’aspirapolvere un batuffolo di ovatta con qualche goccia di olio di essenziale di lavanda.  Il profumo si diffonderà tutte le volte che pulirete il pavimento. 

gc