Ecoinvenzioni: il PC portatile solare, che dura 10 ore

Il PC solare SOL e' l'ultimo prodotto all'avanguardia presentato nel campo delle tecnologie alimentate da fonti rinnovabili

WhatsApp Share

Il PC portatile che dura 10 ore grazie all’energia solare è l’ultimo prodotto all’avanguardia presentato nel campo delle tecnologie alimentate da fonti rinnovabili. Si tratta, in pratica, di uno speciale laptop solare in grado di ricaricarsi completamente attraverso l’esposizione ai raggi luminosi, su cui è stato installato ‘Ubuntu’ della LInux, un free-software che viene distribuito gratuitamente ed è liberamente modificabile.

Il nuovo PC portatile, denominato ‘SOL’ e sviluppato recentemente dalla società canadese di telecomunicazioni ‘WEWI’, consente quindi di avere una così lunga autonomia di alimentazione della propria batteria grazie ad una singola ricarica solare di circa due ore.

Il PC solare ‘SOL’ infatti, è dotato di piccoli pannelli solari integrati nel dispositivo che si possono aprire e dispiegare sul retro del display, per ricaricare velocemente la sua batteria. Il laptop possiede inoltre uno schermo da 13,3 pollici e ha la possibilità di espandere la  memoria RAM da 2 a 4 Giga, con un'hard disk di 250 GB. Si tratta ovviamente di uno strumento pensato per essere resistente e durevole nel tempo visto che sono stati usati dei particolari materiali rinforzati, ispirati al design dell’industria militare.

Il PC ad energia solare ‘SOL’, grazie alle sue caratteristiche è quindi un dispositivo hi-tech ideale per essere utilizzato soprattutto in una città dove ci si sposta di frequente da un posto all’altro e non si ha tempo di trovare una presa elettrica o di attendere che la ricarica della batteria sia completata. Per chi fosse interessato, può consultare questo sito in attesa che il modello base di ‘SOL’ sia presto disponibile sul mercato al prezzo di 350 dollari (circa 260 euro).

(Matteo Ludovisi)