Ecoinvenzioni: le bici usate del Guatemala che producono energia

Le bici usate da lavoro Bicimáquinas, sono capaci di svolgere svariati compiti altrimenti pesanti per l'uomo, nei luoghi in cui l'elettricità scarseggia o è addirittura inaccessibile

WhatsApp Share

 

Riciclare le bici usate e trasformarle in macchine a pedali per produrre energia. E' questa, in sintesi, l'idea della ong 'Maya Pedal', che in Guatemala ha trasformato le biciclette donate dagli Stati Uniti, dal Canada ma anche da Francia e Italia, in vere e proprie 'macchine da lavoro' capaci di svolgere svariati compiti altrimenti pesanti per l'uomo, nei luoghi in cui l'elettricità scarseggia o è addirittura inaccessibile.

Le bici riciclate da lavoro, dette anche 'Bicimáquinas', riescono a svolgere nel Paese una vasta gamma campiti: dal pompaggio dell'acqua all'alimentazione di un frullatore o di un piccolo mulino per la macinazione, passando inoltre per il lavaggio a pedali dei vestiti, la trebbiatura di mais, semi di soia e caffè, fino alla produzione di piastrelle e alle attività di smerigliatura.

Le bici usate 'Bicimáquinas', in particolare, vengono riconvertite attraverso un processo di lavorazione a mano, grazie ad una combinazione di calcestruzzo, legno, metallo e vecchi telai. Secondo i responsabili della ong 'Maya Pedal', le bici riconvertire in macchine a pedali per la produzione di energia, sono state sviluppate da disegni originali, funzionali ed economici, attraverso l'uso di materiali disponibili localmente.

Le bici da lavoro 'Bicimáquinas', possono quindi essere facilmente adattate per soddisfare le esigenze della popolazione locale proprio grazie alla loro capacità di sfruttare l'energia prodotta dai pedali per lo svolgimento di innumerevoli attività che altrimenti richiederebbero un'alimentazione elettrica standard, o per compiti particolarmente pesanti per l'uomo.

Le bici usate 'Bicimáquinas' hanno inoltre il vantaggio di essere utilizzabili praticamente ovunque, sono facili da mantenere, non producono inquinamento e permettono al tempo stesso di fare sano esercizio fisico. L'obiettivo della 'Maya Pedal' è infine quello di rendere disponibili i disegni delle 'Bicimáquinas' a livello globale, attraverso la diffusione di schede scaricabili da internet con le istruzioni passo-passo per la loro realizzazione. Maggiori informazioni sono disponibili su questo sito.

ml