Il più grande impianto fotovoltaico della Terra

Dubai batte tutti, stabilendo un nuovo record mondiale per il costo dell'energia

WhatsApp Share

L'Emirato di Dubai, attraverso l'organizzazione Dubai Electricity and Water Authority (DEWA), ha ricevuto offerte incredibili per la terza fase del parco solare da 800 MW Sheikh Maktoum: all'apertura delle buste l'offerta più bassa è stata di 2,99 centesimi di dollaro per kWh, ma ce ne sono state altre due molto basse – 3,69 e 3,96 centesimi. Il passo successivo sarà la valutazione degli aspetti tecnici e commerciali per decidere quale offerta sia la migliore.

Il DEWA aveva invitato le aziende a presentare offerte per le configurazioni di base in tre fasi: una obbligatoria da 200 MW, che doveva essere commissionata per il mese di aprile 2018, e altre due opzionali da 300 MW l'una, rispettivamente per il 2019 e per il 2020. Quindi, il risultato della somma delle offerte, portava il progetto a una dimensione totale di 800 MW: la più grande centrale solare del mondo. 

Tutte e tre le offerte più basse – clamorosamente tutte valide a livello commerciale – sono un evento senza precedenti, un record mondiale per il costo di sovvenzionamento dell'energia elettrica solare, che segna un grandissimo passo in avanti per quanto riguarda il progresso delle energie rinnovabili:  oltre ad abbassare l'asticella globale dell'energia solare, i risultati dimostrano in modo inequivocabile che l'energia solare su larga scala è ormai in grado di battere le centrali elettriche a combustibili fossili sui costi. 

Alla fine del 2015, Dubai ha annunciato un obiettivo molto aggressivo: raggiungere la quota del 25% di energia solare nella rete entro il 2030 e del 75% entro il 2050. Questa gara pubblica appena iniziata è solo il primo passo.

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy