Progetto di stoccaggio dell'energia rinnovabile per il Regno Unito

Il gruppo RES ha annunciato il suo primo contratto inglese per la costruzione e il supporto di un sistema di accumulo di energia

WhatsApp Share

 

Per quello che può essere considerato uno dei primi progetti di stoccaggio energetico del Regno Unito, la Renewable Energy System (RES) ha firmato con la Western Power Distribution un contratto EPC, ovvero un contratto che comprende tutte le fasi di esecuzione del progetto (EPC: Engineering, Procurement and Construction).

Il piano è quello di mostrare (e dimostrare) nove diverse applicazioni dell'accumulo di energia sulla rete perché questo metodo offre un enorme potenziale per aumentare l'efficienza e l'efficacia delle operazioni, senza bisogno di sovvenzioni pubbliche o di governo. Fa tutto parte di una grande iniziativa gestita dal distributore di energia elettrica per le Midlands e per il sud e il sud-ovest del Galles per valutare la fattibilità tecnica e commerciale delle batterie per la conservazione dell'energia combinate nell'ambito di impianti di generazione distribuita nel Regno Unito.

L'impianto verrà installato accanto a un parco solare di 1,5 MW della British Solar Renewables nel sud di Glastonbury, nel Somerset. Il centro focale di tutta l'iniziativa della Western Power Distribution sarà proprio questo sistema di accumulo dell'energia tramite una batteria da 300kVA/640kWh che verrà installato da RES – che, inoltre, fornirà anche  l'assistenza durante il funzionamento della batteria, utilizzando la sua piattaforma software RESolve, un sistema di risoluzione e controllo degli impianti di stoccaggio che provvede a una gestione di 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

 

Il progetto di stoccaggio di energia, che sarà il decimo della Renewable Energy System, farà crescere il portfolio dell'azienda fino a 78MW/48MWh e rafforzerà la leadership di RES nel settore globale.

EC