Taglio delle bollette: famiglie e imprese risparmiano 2,7 miliardi

Grazie al ‘Taglia bollette’ (e non solo) famigli e imprese risparmieranno nel 2015 circa 2,7 miliardi

WhatsApp Share

 

Una bella notizia: nel 2015, imprese e famiglie italiane spenderanno circa 2,7 miliardi in meno, anche grazie al ‘taglia bollette’, contenuto nel decreto competitività e ad altri provvedimenti. A calcolare il risparmio è il ministero dello Sviluppo economico.  In particolare, secondo il ministero, le piccole e medie imprese  potrebbero risparmiare 1,7 miliardi. Per le imprese, infatti, il minore esborso determinato dal ‘taglia bollette’ ammonterà a 910 milioni mentre per le famiglie sarà pari a 313 milioni.

‘Sono numeri molto positivi: i provvedimenti attuati per incidere sui costi energetici delle imprese insieme ai segnali molto incoraggianti che arrivano dagli investimenti in nuovi macchinari rappresentano un'ulteriore prova che le scelte del governo per aumentare la competitività delle imprese vanno nella giusta direzione’, sottolinea il ministro, Federica Guidi.

 

Le famiglie e le aziende potranno risparmiare anche grazie ad altre misure su componenti regolate della bolletta e da interventi pro-concorrenza sul mercato elettrico. Non solo: i consumatori beneficiano anche del calo dei prezzi dei combustibili impiegati per la produzione elettrica e di una riduzione del costo del dispacciamento. L'Autorità per l'Energia elettrica e il gas stima che i due fenomeni incideranno sulla spesa di una famiglia tipo (3 kW di potenza impegnata e consumi pari a 2700 kWh/anno) per circa il 3% nel primo trimestre.

gc

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy