De Herbis, dagli antichi erbari alle fitotecnologie

Preziosi erbari e antiche raccolte di piante incontrano la scienza moderna alla Biblioteca Angelica di Roma

WhatsApp Share

C’è tempo fino al 26 maggio 2018 per approfondire il rapporto tra uomo e ambiente, attraverso un evento davvero eccezionale. Dal 18 fino al 26 del mese, infatti, si svolgerà “De Herbis”, la mostra organizzata presso la Biblioteca Angelica di Roma in cui preziosi erbari e antiche raccolte di piante sono affiancati e fatti rivivere dai disegni e le sculture di Andreco, pioniere della sperimentazione artistica in ambito scientifico ed ecologico.

L’esposizione, curata dalla storica dell’arte Sara Alberani, renderà accessibile al pubblico antichi volumi sulla botanica come gli Erbari di Gherardo Cibo, risalenti alla fine del XVI secolo, l’Hortus Sanitatis del 1491, raccolta di xilografie sul regno vegetale, minerale e animale, e l’Hortus Romanus, opera del 1772 di Giorgio Bonelli sulle piante dell’Orto Botanico di Roma.

andreco plantae disegno

La mostra “De Herbis” è il cuore del progetto “PLANTAE” ideato dall’associazione Climate Art Project, un’occasione per puntare i riflettori sul mondo vegetale. L'associazione culturale Climate Art Project, nata il 1 marzo 2018, si costituisce con l'intento di proseguire alcuni aspetti culturali legati alla divulgazione scientifica e ambientale tramite l'arte contemporanea e prosegue il lavoro di Andreco, l’ingegnere artista che racconta l’ambiente e i cambiamenti climatici, attivo tra Roma, Bologna e New York.

Per informazioni: http://www.eurekaroma.it/event-pro/laboratorio-sullo-studio-delle-piante-3-2/