In Italia la prima fiera mondiale dei carburanti 'green'

A Bologna, tra il 25 e il 28 maggio si incontra il settore dei carburanti alternativi

WhatsApp Share

In futuro dovremo rimpiazzare i combustibili fossili con altri tipi di carburante. Il tema sarà sempre più all'ordine del giorno.

E il nostro paese ospiterà la prima fiera mondiale del settore: a Bologna, tra il 25 e il 28 maggio si terrà 'Alternative Fuels Conferences&World Fair 2016'. Saranno presenti esperti e aziende del settore degli idrocarburi e dei combustibili alternativi che si confronteranno sullo stato dell'arte della tecnologia legata ai carburanti.

'L’Italia rappresenta di gran lunga il più ampio mercato dei carburanti alternativi in Europa - sottolinea Claudio Kohan, organizzatore della fiera - un settore che interessa il 7,8% dei totale dei veicoli italiani in circolazione e ben il 14,5% dei nuovi veicoli immatricolati nel 2014 nel nostro Paese. L’Italia è insomma la mecca mondiale degli alternative fuels, anche alla luce di ben 80 anni di esperienza nel settore del trasporto a gas metano'.

Alla fiera di Bologna saranno presenti 50 espositori provenienti da 13 paesi: Italia, Argentina, Brasile, Canada, Nuova Zelanda, Cina, Russia, Turchia, Polonia, Germania, Francia, Spagna, Svizzera.

I visitatori giungeranno da tutto il mondo: tra gli accreditati troviamo persone da Stati Uniti, Giappone, Corea del Sud, Sudafrica, Egitto, Israele, Iran, Pakistan, oltre che Europa, ovviamente.

In Italia si scelgono sempre di più auto a metano.

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy