'Race for the Cure': domenica si corre contro il tumore al seno

Ritorna la corsa dedicata alle donne per la lotta contro il tumore al seno

WhatsApp Share

Domenica 15 maggio a Roma si corre contro il tumore al seno grazie a 'Race for the Cure'. L'evento è giunto alla sua 17esima edizione e prevede sia una corsa di 5 km che una passeggiata di 2 km entrambe ideate per promuovere la prevenzione, con un’attenzione speciale alle over 50, età ricca di cambiamenti a cui è importante dedicare particolare cura. 

'Race for the Cure' è l'evento simbolo della Susan G. Komen Italia, organizzazione senza scopo di lucro che opera dal 2000 nella lotta ai tumori del seno. Quest'anno è organizzato in collaborazione con Victoria, la piattaforma creata da P&G per le donne dai 50 anni in su, oltre 6 milioni in Italia.

Secondo un recente sondaggio internazionale organizzato da Victoria, l’86% si sente oggi più consapevole dell’importanza di una sana alimentazione e il 27,2% pratica più esercizio fisico ora rispetto al passato.

Le visite senologiche sono consigliate già dai 20 anni e le mammografie sono fondamentali a partire dai 40 anni. E questo perché il tumore al seno è una patologia molto diffusa: i dati epidemiologici indicano che in Italia 1 donna su 9 sviluppa un tumore del seno, registrando oltre 48.000 nuovi casi all’anno (uno ogni 15 minuti) e, sebbene le possibilità di guarigione siano alte, soprattutto quando la diagnosi è precoce, quasi 12.000 donne ogni anno perdono la loro battaglia contro la malattia.

'È tempo di ricominciare da noi: dalle nostre esigenze, dal nostro benessere, senza trascurarci mai, specie dopo i 50 anni, un’età che considero magica e a cui mi sto avvicinando con grande serenità. Per questo ho particolarmente apprezzato il sostegno offerto quest’ anno alla Komen Italia da parte di Victoria, il bellissimo progetto di P&G dedicato proprio alle donne dai 50 anni in su che, fra i tanti aspetti e temi affrontati sulla sua rivista o sul suo sito, pone sempre in primo piano la cura di corpo e mente. Dobbiamo sempre ascoltare il nostro corpo: se ci accorgiamo del tumore al seno in una fase iniziale, possiamo avere oltre il 97% di possibilità di guarigione. E allora impariamo a prevenire, nutrendoci nel modo corretto, riducendo lo stress e facendo movimento, buone abitudini ad ogni età ma ancora più importanti dopo i 50 anni', ha dichiarato Maria Grazia Cucinotta, madrina di Komen Italia.