Un motore elettrico per gli aerei senza pilota

Al via una collaborazione tra Avio Aero e Finmeccanica-Selex ES per realizzare un nuovo motore ibrido elettrico per aerei senza pilota

WhatsApp Share

 

 

Gli aerei senza pilota avranno presto un nuovo motore ibrido elettrico, grazie ad Avio Aero e Finmeccanica-Selex ES. I due hanno avviato una collaborazione tutta ecologica, che si inserisce nell'ambito del progetto di ricerca ''Gestione ibrida dell'energia per applicazioni aeronautiche'', del valore di 5 milioni di euro, finanziato tramite l'accordo di programma quadro in materia di ricerca tra la Regione Puglia e il Ministero dell'Università e della Ricerca, che vede come soggetto attuatore il Distretto tecnologico aerospaziale (Dta) pugliese.

La collaborazione ha come obiettivo lo studio dei motori ibridi basati sulla combinazione di un motore termico e uno elettrico, e lo sviluppo delle relative tecnologie, per confrontarli, dal punto di vista dei consumi, del peso e delle prestazioni, con i motori tradizionali di un velivolo Uav.

 

E così Avio Aero utilizzerà, come riferimento, Falco EVO di Finmeccanica-Selex ES, un sistema aereo senza pilota in grado di svolgere missioni di sorveglianza fino a 20 ore, di installare un carico fino a 100 chili, raggiungere i 6.000 metri di quota e svolgere missioni con un raggio operativo superiore ai 200 Km.

gc