Anche le auto da sogno sono sempre piu' eco

I principali marchi dell’auto si stanno dando battaglia sui temi dell’ecosostenibilità e del bastto impatto ambientale su tutti i fronti. Non solamente i motori ecologici, eventi legati al riciclo dei materiali ed una produzione sempre più legata al contenimento.

A Sant’Agata Bolognese, quartier generale Lamborghini, il marchio delle super car, in collaborazione con l’Università di Bologna, Bolzano e Monaco stanno portando avanti un’iniziativa intitolata "Progetto di ricerca Foresta di Querce". Lo scopo è quello di osservare e analizzare le relazioni tra piante, densità, il clima e il CO2. Per l’appunto il progetto prevede d’immettere in natura 10.000 giovani piante di quercia in 7 ettari. Si prevede che quest’area riesca ad assorbire nel corso del ciclo vitale delle piante una quantità di CO2 pari a circa 6000 tonnellate.

Questo esperimento prende le mosse da quanto già proposto dalla Volkswagen con l’Audi ad Inglostad nella Foresta di Koeshing. Visto il successo e considerando il carattere formativo dell’iniziativa, verrà riproposto anche in altri diti produttivi extra europei.

(Natale Accetta)