Auto elettrica: una batteria che dura 10 volte più a lungo

I ricercatori di Cambridge stanno utilizzando il grafene

WhatsApp Share

Uno dei maggiori limiti delle auto elettriche è l'autonomia. Le batterie al momento non reggono il confronto con le auto a benzina, anche se l'evoluzione del settore è molto rapida e continuano ad arrivare buone notizie da diversi fronti, sia per l'autonomia della batteria che per la velocità di ricarica.

All'università di Cambridge sono al lavoro su una tecnologia che potrebbe decuplicare la durata delle batterie. Il passaggio sarEbbe dagli attuali ioni di litio alle batterie litio-aria. Per realizzare questo progetto, che potrebbe richiedere fino a 10 anni di lavoro, sono stati utilizzati nuovi materiali, come il grafene, organizzati in una configurazione inedita.

'Il loro dimostratore è dotato di un elettrodo poroso fatto di grafene, mentre le reazioni chimiche al suo interno sono state potenziate con una serie di additivi che rendono il dispositivo più stabile ed efficiente rispetto agli altri esemplari realizzati finora', spiega l'Ansa.

'Quello che abbiamo ottenuto è un significativo passo avanti per questa tecnologia e apre nuovi orizzonti per la ricerca', afferma Clare Grey, coordinatore della ricerca. 'Non abbiamo ancora risolto tutti i problemi relativi alla chimica della batteria, ma i nostri risultati - rileva - mostrano la strada da seguire per la realizzazione di un primo dispositivo funzionante'.

Ma non si parla solo di grafite, altre ricerche stanno utilizzando anche i funghi per produrre batterie più performanti.