La crescita inarrestabile del car sharing: +35% in 6 mesi. Milano e Torino al top

Il car sharing è un sistema sempre più apprezzato nel nostro paese

WhatsApp Share

Perché possedere un auto e pagare rate, bollo, assicurazione, benzina, parcheggio, quando posso prenderne una a noleggio, anche per pochi minuti, giusto quando mi serve, e lasciarla ovunque (all’interno delle zone in cui il servizio è operativo)?

Nelle grandi città i servizi di car sharing sono sempre più popolari, i dati parlano chiaro: un milione e ottocentomila ore trascorse nelle auto condivise, trenta milioni di chilometri percorsi nel periodo compreso tra settembre 2016 e febbraio di quest'anno.
Lo spiega URBI, l'aggregatore dei principali sistemi di urban mobility, in occasione del convegno 'Smart Mobility in Smart Cities' a Milano.

Si registrano 5.030 i veicoli coinvolti nel car sharing in Italia da settembre 2016 ad oggi. Gli utenti le hanno utilizzate 4.265.000 volte, con una crescita del 35%. In tutte le città si è registrato l’incremento del servizio: Torino ha messo a segno un +54%; poi Milano, con un aumento del 41%, Roma con il 20% e Firenze con il 10%.

I noleggi dei veicoli car sharing durano in media 25 minuti in Italia. Milano detiene il record per il numero di noleggi giornalieri: sono infatti ben 12.750 noleggi, contro i 5.741 di Roma ed i 3.458 di Torino nonché i 1.608 di Firenze. Analizzando invece la media settimanale dell'uso del car sharing nella città di Milano, risulta che la fascia oraria in cui girano più vetture condivise è quella compresa tra le 18 e le 20 (13,1%). Tra le 10 e le 12, (così come tra le 12 e le 14 e tra le 14 e le 16) la percentuale di utilizzo è pari al 10%, che sale fino al 12,6% tra le 16 e le 18. Alta anche la percentuale di chi dopo le ore 22 preferisce il car sharing ai bus notturni (8,4%).

Anche la Cina ha deciso di combattere lo smog grazie al car sharing.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy