Costa Concordia: inizia l’iter della rimozione

Inizia l’operazione di rimozione della nave Costa Concordia iniziera’ lunedi 16 settembre, con la rotazione in verticale della nave 

WhatsApp Share

 

 

Da lunedì inizierà l’iter della rimozione della Costa Concordia. Meglio da lunedì la nave verrà rotata in posizione verticale (parbuckling). È ‘un’impresa mai tentata prima’, ha commentato il capo della Protezione Civile, Franco Gabrielli. La nave Costa Concordia era naufragata all'Isola del Giglio il 13 gennaio del 2012 e a più di un anno di distanza il colosso del mare è ancora lì. 

L’operazione di rotazione verticale della nave verrà iniziata, condizioni meteo permettendo, alle 6.00 di lunedì 16 settembre. Tutte le fasi del progetto di rotazione, ha sottolineato Gabrielli, ‘sono state approvate e validate’.Lunedì, ha spiegato Gabrielli, ‘ci sarà la prova del nove e vedremo i riscontri del lavoro fatto in questi mesi. Come tutte le cose mai sperimentate prima, ci sono elementi di incertezza e non lo dico perché voglio mettere le mani avanti riguardo ad eventuali conseguenze, ma solo per far capire bene di cosa stiamo parlando’. 

I modelli preparati per il parbuckling indicano come remota la possibilità di rottura della nave nel corso dell'operazione. I rischi maggiori per la riuscita del progetto, ha rilevato il capo della Protezione Civile, ‘sono la capacità della struttura di resistere agli sforzi cui sarà sottoposta". Gabrielli ha infine evidenziato che 'tutti i costi dell'intervento sono a carico della Costa e delle assicurazioni, per il contribuente italiano l'operazione è a costo zero'. 

Gc-ansa