Grande Raccordo Anulare delle Bici? Sette cittadini su dieci lo vogliono!

Il progetto della ciclabile romana piace ai cittadini

WhatsApp Share

I cittadini romani vogliono il Grab, Grande raccordo anulare delle bici, un progetto lungimirante che oltre a favorire gli appassionati delle due ruote porterebbe anche vantaggi economici.

Il 69% dei cittadini, secondo un sondaggio realizzato dall’istituto di ricerche Lorien Consulting per VeloLove e Legambiente, pensa che il Grab sia un’infrastruttura importante sia dal punto di vista turistico che da quello economico. Inoltre il 62% è favorevole alla alla ciclopedonalizzazione dell’Appia Antica e alla realizzazione di una vera e propria ciclovia urbana caratterizzata da standard qualitativi diversi e notevolmente migliori rispetto a quelli offerti da una semplice pista ciclabile.

Il Grab sarebbe un anello ciclabile e pedonabile, lungo 44 chilometri, che si svilupperebbe all'interno della città di Roma. Il progetto è nato dalla collaborazione di diversi soggetti coordinati da VeloLove: Legambiente, Touring Club, Rete Mobilità Nuova, Vivilitalia, Open House Roma, Parco Regionale dell’Appia Antica, Roma Natura, Teamdev.

Confindustria-Ancma ha stimato che sarebbero almeno 600mila i cicloviaggiatori che lo percorrerebbero nel primo anno di attività

'Il Grande Raccordo Anulare delle Bici non ha conquistato solo Delrio - osserva Alberto Fiorillo, coordinatore del progetto Grab e responsabile aree urbane di Legambiente - Sono arrivati migliaia di messaggi di supporter da tutta Italia, in meno di un anno; da maggio 2015, sul Grab sono usciti oltre 1.000 articoli e ne hanno parlato anche testate giornalistiche di altri Paesi, in Russia, Germania, Gran Bretagna, persino in Cina. Abbiamo ricevuto un premio mondiale assegnato annualmente in California e altri tre premi italiani. Ora la ricerca di Lorien Consulting ci conferma che Roma ama il progetto e vuole vederlo realizzato. E ci dice anche che vuole l’Appia Antica ciclopedonale'.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy