La bici elettrica che si smonta in due parti

La bici elettrica Secede ha la caratteristica di smontarsi in due parti distinte ed agevolare il suo trasporto in citta' utilizzando i mezzi pubblici

WhatsApp Share

Una bici elettrica smontabile in due parti. Stiamo parlando di 'Secede', l'innovativa e-bike pieghevole che consente di agevolare il suo trasporto in città, anche utilizzando i mezzi pubblici. L'aspetto interessante di questa bici elettrica infatti, riguarda proprio le sua capacità di ridurre notevolmente le dimensioni del telaio, attraverso una semplice scomposizione in due pezzi distinti della struttura di 'Secede'.

La bici elettrica 'Secede', prodotta dall'azienda sportiva tedesca 'M1', ha un telaio super leggero composto in fibra di carbonio ed è dotata, in particolare, di un motore brushless da 500 watt sistemato sulla ruota posteriore ed alimentato da una batteria agli ioni di litio anch'essa integrata nel parafango posteriore della due ruote.

La bici elettrica 'Secede', nello specifico, si differenzia da tutte le altre e-bike proprio per la sua caratteristica di 'sganciabilità'. Nonostante lo schema di funzionamento sia comune a tutte le altre bici a pedalata assistita, 'Secede' è dotata di un sistema di sgancio rapido implementato nel tubo centrale. Questa soluzione consente di separare la parte anteriore da quella posteriore e di stivare Secede anche in spazi particolarmente ristretti, laddove una bicicletta a corpo unico tradizionale non potrebbe mai essere riposta.

La bici elettrica 'Secede', secondo le caratteristiche tecniche indicate dal costruttore, è in grado di raggiungere una velocità massima di 45 km/h, con un’autonomia pari a 64 km ed un che peso complessivo che ammonta a circa 23 kg. Attualmente 'Secede' è disponibile in commercio, ad un prezzo di circa 5.000 euro. Per chi fosse interessato ad acquistarla online, può fare riferimento a questo sito.

(ml)