Sembra una bici qualunque, ma nasconde un motore...

Grazie a un motore non visibile, questa bicicletta elettrica riesce a nascondere quanto è «intelligente»

WhatsApp Share

Una nuova offerta della start-up estone Ampler sposta l'ago della bilancia delle e-bike, perché porta questo mezzo oramai così utilizzato e conosciuto su un piano della naturalezza, regalando a chi sceglie il suo prodotto la possibilità di un passaggio senza soluzione di continuità da una semplice bici a una bicicletta elettrica. 

Dal punto di vista estetico, infatti, vengono eliminati tutti gli ammennicoli che segnano la differenza visiva tra un sistema elettrico e non: il motore è nascosto all'interno della bici e non è assolutamente visibile dall'esterno, non c'è il cruscotto, i controlli extra, le leve o le valvole a farfalla; non c'è, insomma, (quasi) nessun peso supplementare. Queste biciclette elettriche sono progettate per essere cavalcate come si farebbe con una bicicletta convenzionale, con in più la funzione di un pedale-assistito praticamente invisibile. Gli unici segni evidenti, se si guarda questa bici con attenzione, sono: il pulsante on/off e la presa elettrica per la ricarica, per il resto: è una bici convenzionale.
La batteria interna agli ioni di litio della Samsung necessita di sole tre ore per una ricarica completa che fornisce circa 70 Km di autonomia, mentre il motore consente al pilota di aumentare la sua velocità di circa 25 Km/h senza chiedere nemmmeno una goccia di sudore. Il fatto che la batteria sia rinchiusa all'interno del telaio senza poter essere rimossa per la ricarica la protegge dalle intemperie e rende questa bicicletta più durevole nel tempo – l'azienda dice che anche dopo 30 mila chilometri si ha ancora il 70% della capacità originale del veicolo.

Ampler: Smart Electric Bike for the Urban Commuter from Ampler Bikes on Vimeo.

 


In ultimo, ovviamente, non manca il collegamento con una applicazione smartphone che regola la velocità di accelerazione, l'assist di velocità massima e il livello di assistenza, offrendo anche opzioni di navigazione, mappe, funzioni di condivisione sociale e la capacità di ricevere e applicare gli aggiornamenti di elettronica della bici.
Attualmente, Ampler è in fase di crowdfunding con una campagna Indiegogo e ha già superato l'obiettivo che si era prefissata per far partire la produzione.

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy