Arriva il car-pooling firmato Google

Anche Google investe nel car-pooling; una buona notizia per la mobilità sostenibile

WhatsApp Share

Buona notizia per la mobilità sostenibile: il gigante del web lancerà un servizio di car-pooling basato sulla app Waze (un navigatore dall'attitudine 'social'). Si chiama RideWith e inizialmente sarà testato solo in Israele e se darà buoni frutti verrà esteso ad altri paesi. Il progetto è sviluppato appunto dal team di Waze, l'app di mappe e navigazione che è stata comprata da Google sue anni fa.

In sintesi RideWith metterà in contatto coloro che vogliono raggiungere il posto di lavoro condividendo il percorso con chi fa la stessa tratta. Ogni guidatore potrà dare due passaggi al giorno tramite la app e i passeggeri contribuiranno alle spese di viaggio con una tariffa forfettaria che dipende dalla distanza, dal tempo e dal costo del carburante.

Rispetto ad altre app del settore (ad esempio Uber), RideWith è strutturato come un servizio di car-pooling e non come un possibile business. 

E per tragitti più lunghi è attiva nel nostro paese Bla Bla Car: una community che ci aiuta a condividere un viaggio in auto, per  viaggiare in tempi di crisi e non inquinare l'ambiente

a.po

 

 

 

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy