Mobilita': i parchimetri che calcolano il parcheggio in base a quanto inquina l'auto

La mobilita' sostenibile a Madrid, dal prossimo 1° luglio, sara' incentivata attraverso l'adozione di parchimetri intelligenti che calcoleranno il costo del parcheggio in base al livello di inquinamento dell'auto

WhatsApp Share

Il costo del parcheggio a pagamento sarà calcolato in base a quanto inquina l’auto. E’ questa, in sintesi, l’iniziativa che l’amministrazione di Madrid vuole adottare per combattere lo smog in città. Si tratta, in pratica, di nuovi parchimetri intelligenti che, a partire dal prossimo 1° luglio, verranno introdotti in diversi punti della città per calcolare il costo del parcheggio in base al livello di inquinamento che produce l’auto.

La mobilità sostenibile sarà quindi incentivata a Madrid attraverso un preciso tariffario per i parcheggi a pagamento: i veicoli diesel ed altre auto ad emissioni elevate pagheranno infatti di più per parcheggiare. Ad esempio, un'auto a gasolio acquistata nel 2001 pagherà il 20% in più per posteggiare in città. I veicoli ibridi, invece, pagheranno il 20% in meno rispetto al normale costo del parcheggio

Le auto elettriche, infine, potranno parcheggiare gratis. L’idea di introdurre i nuovi parchimetri intelligenti è stata portata avanti, nello specifico, dal Dipartimento Ambiente e Mobilità della capitale spagnola, nella speranza che i possessori di auto inquinanti rinuncino ad utilizzarle per raggiungere il centro città. Parallelamente, a partire da giugno prossimo, verranno introdotti nuovi autobus a basso consumo energetico ed un nuovo servizio di bike sharing. L’adozione di queste iniziative, ha ovviamente l’obiettivo prioritario di ridurre progressivamente l’inquinamento in città, nella speranza che tali esperienze, possano essere replicabili, in futuro, anche in altri Paesi europei.

(ml)