Il bus che va ad escrementi umani

A Bristol una linea del bus è alimentata dai 'bisogni' dei cittadini... Una soluzione che inquina molto meno dei bus a diesel

WhatsApp Share

No, non c'è nessun cattivo odore: non pensiamo a una toilette ambulante, ma un modernissimo bus ecosostenibile in funzione in Inghilterra.

Niente benzina, niente metano, funziona solo con feci umane. Si chiama bio-bus e mai nome è stato più appropriato. Il gas che lo fa muovere è estratto dai liquami e poi purificato in modo da fornire dell'energia super-pulita. Questo bus innovativo rappresenta una delle iniziative in programma per celebrare la città di Bristol come capitale europea dell'ecologia.

L'odore, garantiscono i passeggeri, è molto simile al gas metano, che però è un combustibile fossile. Questo gas invece si genera grazie alla digestione anaerobica: dei microrganismi, in assenza di ossigeno, scompongono gli escrementi per produrre biogas. E il biglietto di viaggio costa come per gli altri bus.   

Rispetto a un bus tradizionale a diesel, il biobus emette meno gas serra: 80% in meno di ossido di azoto e 20-30% in meno di C02; inoltre non emette particolato, molto pericoloso per la salute.

E gli escrementi umani non alimentano solo i bus: sempre in Inghilterra, i bagni dell'università del West of England possono generare da soli l'elettricità di cui hanno bisogno per illuminarsi. In questo caso l'energia è ricavata dall'urina.

a.po