Aspirina liquida meglio della chemio per il cancro al cervello

Per gli scienziati britannici questo rimedio sarebbe 10 volte più efficace

WhatsApp Share

Gli scienziati della Portsmouth University sostengono che l’aspirina liquida sia meglio della chemioterapia nell’uccidere le cellule tumorali in caso di cancro al cervello.

La loro ricerca, presentata in occasione della conferenza Brain Tumours 2016 a Varsavia, dipinge questa versione liquida dell’aspirina come un 'cavallo di Troia' che riesce ad attraversare la barriera emato-encefalica; l’ostacolo che fino ad ora ha impedito ai farmaci di attaccare il cancro al cervello.

Secondo il quotidiano britannico Daily Mail, i ricercatori scommettono che la combinazione della soluzione di aspirina liquida ('IP1867B') con anti-tumorali potrebbe eliminare alla prima comparsa le cellule 'killer’.

Durante le ricerche, gli effetti sono stati testati su pazienti sia adulti che bambini affetti da una forma aggressiva di tumore al cervello curata mediante chemioterapia.
Secondo gli studi, questa nuova ‘arma’ che utilizza l’aspirina è 10 volte più efficace delle vecchie combinazioni di farmaci.