Come capire se il nostro corpo è intossicato?

Ascoltiamo i segnali del nostro corpo? Se è intossicato (non parliamo di intossicazione alimentare) ce lo dice

WhatsApp Share

 

Attenzione cari lettori, non parliamo di una classica intossicazione alimentare, di uno stato facilmente riconoscibile e (ci si augura) curabile. Parliamo di qualcosa di più: di una vera e propria alterazione del nostro organismo, di segnali di allarme che dovrebbero farci capire che il nostro è uno stile di vita che deve cambiare al più presto.

Abbiamo mai provato ad ascoltare il nostro corpo? Dovete sapere che lui ci invia dei segnali messaggi, degli Sos che noi dovremmo cogliere, senza pensare che uno stato di malessere generale possa essere dovuto, per esempio, alle poche ore di sonno della notte. E senza che noi sottovalutiamo la situazione, trovando cause e conseguenze che non sempre sono corrette.

Come capire, quindi, se il nostro corpo è intossicato? Da questi sintomi:

  1. mal di testa molto frequente,
  2. insonnia o continua stanchezza,
  3. ansia,
  4. irritabilità,
  5. mancanza di concentrazione,
  6. difficoltà nel ricordare le cose,
  7. pelle secca,
  8. contrazioni muscolari,
  9. mancanza di energie,
  10. infezioni,
  11. herpes,
  12. allergie,
  13. cambiamenti dei capelli o delle unghie,
  14. difficoltà nel perdere peso

 

Il primo passo da fare? Una visita medica e delle analisi di base. Se queste risultano essere nella norma, ma ci si continua a sentire male allora è in corso una intossicazione.

Come porre rimedio ad una intossicazione del nostro corpo? È semplice, basta seguire tre regole, spesso ripetute, ma fondamentali:

  1. Seguire una dieta equilibrata

  2. Iniziare a fare sport

  3. Dormire il giusto (tra le 7 e le 8 ore al giorno)

 

gc