Creato un biomateriale che rigenera le ossa

Le ossa degli anziani (e non solo) che hanno necessità di essere rigenerate potranno avvalersi un nuovo e innovativo materiale

WhatsApp Share

 

Rivoluzione in campo osseo: è stato creato un biomateriale, composto solo da proteine, grazie al quale è possibile rigenerare l'osso di un anziano senza accelerarne i processi di calcificazione. Il merito è dei ricercatori dell'Ateneo di Pisa, con la collaborazione dei colleghi dell'Università Politecnica delle Marche.

Il biomateriale, che non richiede quindi la presenza di calcio, è stato realizzato nell'ambito del progetto 'Ingegnerizzazione di modelli d'organo di interesse fisiologico e patologico per l'indagine di disturbi legati all'invecchiamento', che ha l'obietto di ricreare in vitro le condizioni di invecchiamento dell'anziano per capire quali sono fattori che ne rallentano o ne accelerano il progredire.

 

'La matrice extracellulare dell'osso è un materiale composito naturale, formato principalmente da collagene e componenti minerali, per lo più fosfato di calcio, che costituisce il micro-ambiente naturale delle cellule e fornisce loro vari stimoli, tra cui segnali meccanici o chimici che ne regolano il comportamento e la funzione. Capire quali siano i principali stimoli promotori dell'osteogenesi è cruciale per progettare biomateriali ottimali per applicazioni di ingegneria tissutale e medicina rigenerativa', hanno raccontato Arti Ahluwalia, docente di bioingegneria a Pisa e co-coordinatrice del progetto, e il ricercatore pisano Giorgio Mattei.

gc 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy