Gli Omega 3 e i loro super poteri

L'olio di pesce, prevenendo l'infiammazione, aiuta a combattere l'artrite, il cancro, le malattie cardiache

WhatsApp Share

Non è un segreto che gli acidi grassi omega-3 siano un nutriente altamente benefico. Molte persone conoscono parte dei benefici, grazie agli articoli divulgativi, ma la scienza scopre di giorno in giorno nuovi importanti effetti sul nostro organismo.

Uno degli aspetti più importanti dell'olio di pesce è la sua capacità di ridurre l'infiammazione. L'infiammazione è una condizione molto rischiosa: è il punto di partenza per una serie di malattie e sindromi.

E' stato provato, per esempio, che assumere un integratore di olio di pesce aiuta a ridurre i sintomi dell'artrite, malattia caratterizzata appunto da infiammazione dolorosa.

Gli acidi grassi omega-3 possono aiutare l'organismo ad affrontare altre condizioni, come le malattie cardiache, il diabete e alcuni tipi di cancro.

Inoltre, gli acidi grassi omega-3 sono essenziali per il mantenimento della funzione cognitiva e della salute generale del cervello. Diversi studi hanno dimostrato che l'assunzione di un integratore di olio di pesce può anche aiutare a combattere la depressione.

L'uomo moderno assume abbastanza Omega 3? Secondo un nuovo studio, pubblicato sulla rivista Nutrients no. La maggior parte degli adulti americani non assume abbastanza acidi grassi omega-3 e, quando lo fa, non ne assume con la giusta regolarità. Dai dati emersi, il 98% dei partecipanti allo studio aveva bassi livelli di omega 3 nel sangue e, secondo quanto divulgato dalla Purdue University, qualcosa di simile avviene in Europa.