Il cane che rileva i tumori annusando le urine

Il cane Frankie capisce annusando le urne se siamo ammalati di cancro o meno

WhatsApp Share

La prevenzione del cancro in futuro potrebbe essere molto semplice, economica e non invasiva. Dovrebbe bastare un cane che annusa le nostre urine.

Un nuovo studio condotto dall'University of Arkansas for Medical Sciences ha mostrato come un cane, in questo caso un trovatello di nome Frankie, ha un tasso di successo del 90% quando deve distinguere tra le urine di una persona malata di cancro alla tiroide e quelle di una persona non malata.

Anche se già altri cani erano stati precedentemente istruiti a riconoscere i tumori, Frankie è il primo specializzato nella distinzione tra problemi alla tiroide e tumori alla stessa.

Frankie è stato addestrato a mettersi a cuccia quando sente odore di cancro e di girarsi dall'altra parte nel caso contrario.

Nel test effettuato Frankie ha fatto centro in 30 casi su 34, una media di riuscita comparabile ai test tradizionali che prevedono il prelievo di un campione di tessuto della tiroide mediante un ago.

E bisogna anche prevenire i tumori, qui le dieci regole da seguire per sconfiggere ogni giorno il cancro.

a.po