Pancreas in pastiglie per sconfiggere il diabete

Il ‘pancreas in pastiglie’ potrebbe sconfiggere il diabete. La cura rivoluzionaria 

WhatsApp Share

 

Pancreas in pillole contro il diabete: la speranza arriva da una compagnia di San Diego, ViaCyte, che ha dato vita alla nuova cura da staminali embrionali. In particolare, le pastiglie utilizzano delle cellule di pancreas parzialmente mature che si ‘attivano’ nel corpo bloccando il sistema immunitario che le distruggerebbe. Il tutto sembrerebbe funzionare: i test sono stati inaugurati sui primi tre pazienti e hanno prodotto risultati incoraggianti.

Le pillole, che sono dei veri e propri impianti, sono dotate di una membrana che lascia passare tutte le sostanze di cui le cellule pancreatiche hanno bisogno per "attivarsi" e che al contempo blocca il sistema immunitario che le annienterebbe. ‘Non sappiamo bene quanto duri l'effetto di una singola pillola, ma prevediamo una serie di impianti periodici. Il test che stiamo conducendo è essenzialmente di sicurezza, ma penso che vedremo qualche beneficio per la salute dei pazienti’, spiega il capo scienziato Kevin D'Amour.

 

La ricerca, però, continua. A studiare sulle 'pillole di pancreas' e il loro effetto sul diabete sono anche di altre due compagnie americane.

gc