Salute: lo smog crea problemi al cuore

Secondo un recente studio della London School of Hygiene&Tropical Medicine, lo smog aumenterebbe i rischi di aritmie e coaguli di sangue nei polmoni

WhatsApp Share

Lo smog aumenta i rischi di problemi al cuore. A sostenerlo è un recente studio della 'London School of Hygiene&Tropical Medicine', dove viene mostrato che l'inquinamento è legato ad aritmia del battito cardiaco e coaguli di sangue nei polmoni.

L’inquinamento atmosferico inoltre, secondo lo studio, sarebbe particolarmente dannoso negli anziani e nelle donne. I ricercatori infatti, sostengono che i dati dello studio evidenziano un fattore di rischio maggiore per ‘gli anziani over 75 e per quelle persone con cardiopatie ischemiche o aritmie pregresse’.

Lo studio si è basato sull’analisi dell’enorme mole di dati pubblicati su 'Heart' che raccoglie tutte le informazioni sui legami tra problemi cardiovascolari e smog a breve termine in Inghilterra e Galles tra il 2003 e il 2009. Secondo le stime dell'Organizzazione mondiale della sanità inoltre, oltre sette milioni di persone sono morte a causa dell'inquinamento atmosferico soltanto nel 2012.

(ml)