Sanità in sciopero!

Il 16 dicembre oltre 200mila medici di tutta italia incroceranno le braccia

WhatsApp Share

 

 

Domani evitate, se potete, di sentirvi male. I medici di tutta Italia, il 16 dicembre, incroceranno le braccia per lo sciopero generale dell'intera giornata: oltre 200mila i medici fermi, e a rischio sono visite, interventi chirurgici e assistenza. Tranquilli, saranno comunque garantite le urgenze. In particolare, sarebbero a rischio circa 2 milioni di prestazioni sanitarie, tra visite ed esami di laboratorio, e fino a 40mila interventi chirurgici.

'Lo sciopero punta a dire 'no' ai tagli delle prestazioni erogate ai cittadini e all'indifferenza del governo ai problemi della Sanità, mentre rivendichiamo la salvaguardia di un Servizio sanitario nazionale e pubblico e la dignità del nostro lavoro', hanno spiegato i sindacati medici in una conferenza stampa per illustrare le motivazioni della protesta.

I medici protesteranno anche con un sit-in, a partire dalle ore 11.00, all'Ospedale San Camillo di Roma. Il motivo? Salvare la sanità.

gc 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy