Vaccino antinfluenzale: 13 morte sospette

Salgono a 13 le morti sospette a causa del vaccino antinfluenzale Fluad: le prime analisi non rilevano problemi nei campioni, ma si continua ad indagare

WhatsApp Share

 

Le morti sospette a causa del vaccino Fluad sono salite a 13: 7 regioni coinvolte, 2 lotti di vaccini bloccati in 12 regioni, 5 inchieste (a Siena, Siracusa, Prato, Chieti e Parma). La vicenda sanitaria del vaccino antinfluenzale si fa sempre più incerta e sarà anche esaminata dall’Ema, l'Agenzia Europea del farmaco. Una piccola buona notizia, che dovrebbe tranquillizzare quanti hanno già ricevuto il vaccino, è arrivata dal ministro della Salute Beatrice Lorenzin ed è stata confermata dall’Istituto superiore di sanità: le prime analisi condotte non rilevano problemi nelle decine di campioni ricevuti subito dopo lo stop precauzionale da part dell'Aifa. ‘Martedì arriveranno i primissimi risultati ma ci vorranno altri 15 giorni per quelli finali’, ha detto il commissario straordinario dell'Istituto Superiore di Sanità,  Walter Gualtiero Ricciardi.

Il ministero della Salute, comunque,  sta già mettendo a punto un emendamento '’taglia-tempi di segnalazione’, che potrebbe essere inserito nella Legge di Stabilità. ‘Agiremo con estrema durezza qualora ci fossero dei riscontri verificati ma non bisogna creare allarmismi prima che ci siano delle evidenze’, ma al momento non ‘c'è motivo perché ci sia panico, creando una psicosi si creano enormi danni alla salute’, ha affermato il ministro Beatrice Lorenzin.

 

‘Le dosi di Fluad attualmente distribuite nel nostro Paese sono 3,5 milioni e anche assumendo che ne siano state usate solo 1 milione, i numeri confermano che non dovrebbe trattarsi di un problema nel processo produttivo o di contaminazione del vaccino che, lo ricordiamo, è sottoposto in accordo alle procedure internazionali di autorizzazione a 38 controlli di cui 14 sul prodotto finito e 23 sui singoli componenti prima che i singoli lotti siano rilasciati in commercio’, ha spiegato il direttore dell'Aifa, Luca Pani.

gc 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy