In futuro pagheremo con gli occhiali, la sperimentazione di Visa

Gli occhiali al posto della carta di credito? Il futuro è già realtà

WhatsApp Share

Negli Stati Uniti si sta già diffondendo il pagamento via smartphone in negozio: il telefonino sta per sostituire le carte di credito. E per pagare in futuro potremo usare anche gli occhiali. È un’idea di Visa; al festival musicale SXSW che si tiene ad Austin, in Texas, ha svelato un prototipo di occhiali da sole dotati di un chip per pagamenti senza fili.

Si tratta di normali occhiali dotati però di un chip Nfc che permette d saldare il conto alla cassa avvicinando gli occhiali a un Pos abilitato, senza bisogno di tirar fuori contanti e carte di credito.

"La nostra visione è quella di prendere oggetti che non si pensa possano consentire di fare pagamenti, come gli occhiali da sole o un anello, e spiegare al mercato che forse potrebbero consentire l'abilitazione dei pagamenti", ha detto Chris Curtin, responsabile del marketing per Visa, in un'intervista alla Cnbc.

Gli occhiali non sono il primo oggetto di pagamento sperimentato da Visa: la compagnia ha già testato sistemi di pagamento integrati in bracciali e anelli.