Il Mediterraneo continua ad innalzarsi. E' allarme

 Ancora uno studio che lancia un allarme sul Mediterraneo: il Mare Nostrum continua ad innalzarsi

WhatsApp Share

 Il Mediterraneo continua ad innalzarsi. Secondo una nuova banca dati sviluppata dall'università spagnola di Cantabria, tra il 1989 e il 2009, la marea meteorologica sarebbe aumentata ogni anno di oltre 1 millimetro in diverse aree del Mediterraneo.'La marea meteorologica è la variazione del livello del mare che deriva dai cambiamenti atmosferici o, più precisamente, dai cambiamenti nella pressione atmosfera e nel vento sulla superficie marina', ha spiegato Alba Cid, autore principale dello studio. Gli esperti hanno riportato tutte le variazioni del livello del mare, dal 1948 al 2009, in una nuova banca dati, il Global Ocean Surges.

In realtà, come suggeriscono gli esperti che hanno generato due serie storiche (una a lungo termine e una ad alta risoluzione) delle maree meteorologiche nell'Atlantico e nel Mediterraneo, la marea meteorologica, tra il 1948 e il 1989, è diminuita dello 0,35 mm sulla costa africana dell'Atlantico, la costa adriatica e il nordest del bacino orientale del Mediterraneo. Il livello del mare, poi, ha iniziato ad aumentare negli ultimi 20 anni, nel Mare Nostrum e nell'Atlantico.

Lo studio, pubblicato su 'Climate Dynamics', ha mostrato anche che la marea meteorologica è influenzata dalla stagione. Nei mesi più freddi la tendenza della marea meteorologica è negativa; questa diminuzione del livello del mare è più evidente (1 mm all'anno) nel centro del Mediterraneo e nell'Adriatico.

gc

 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy