Val di Sole, nel cuore verde del Trentino un’estate all’insegna dell’avventura

Per esplorare la Val di Sole si può fare affidamento sulla mobilità sostenibile: una rete di trasporti che permette di raggiungere i luoghi più belli senza utilizzare l’auto

WhatsApp Share

La Val di Sole regala paesaggi tra i più belli del Trentino, circondata dalle Dolomiti di Brenta, dal gruppo dell'Adamello-Presanella e dell'Ortles-Cevedale. Un regno verde da esplorare a piedi, in mountain bike, a bordo di un gommone da rafting o di un kayak, tra parchi, laghi e un fiume navigabile tra i primi al mondo.

Scopriamo le grandi novità del 2017: a giugno, un weekend di full immersion nella natura, tra trekking, rafting e mountain bike, per inaugurare in grande stile la stagione, e da giugno a settembre la nuova “Val di Sole Opportunity - Trentino Guest Card”, che permette di vivere mille esperienze di vacanza nel cuore del Trentino, disegnate su misura dei propri desideri.

In Val di Sole si potrà sperimentare una vacanza decisamente all’insegna della “full immersion” nella natura, scegliendo tra tre diversi “mood”, diverse opportunità di divertimento che includono escursioni, passeggiate e numerose proposte di vacanza attiva. Spazio, naturalmente, alla mountain bike e alle pedalate sui sentieri – i bikers hanno eletto la vallata una delle loro preferite –, al trekking e a una disciplina “aerea” come il tarzaning, una traversata su ponti tibetani, teleferiche, carrelli e passaggi sospesi.

Per esplorare la Val di Sole si può fare affidamento sulla mobilità sostenibile: una rete di trasporti che permette di raggiungere i luoghi più belli senza utilizzare l’auto. Ed è appunto in questa direzione che punta la grande novità dell’estate 2017: la “Val di Sole Opportunity - Trentino Guest Card”!, valida dal 10 giugno al 24 settembre 2017. Per accedere a questa proposta basta soggiornare nelle strutture convenzionate e aggiungere un euro per ogni giornata (gratis i bambini sotto i 12 anni accompagnati).

Con la tessera è possibile viaggiare gratuitamente non solo sulle funivie della Val di Sole, ma sui pullman extraurbani e urbani gestiti da Trentino Trasporti Esercizio, oltre sul treno Trento-Malé-Marilleva 900 e, nel territorio trentino, sui treni regionali della linea Brennero e Valsugana. E i ciclisti? Potranno liberamente usufruire della formula Treno + Bici “Dolomiti Express”, spostandosi lungo i percorsi di mtb e sulla pista ciclabile che costeggia il Noce, a bordo del treno appositamente attrezzato per il trasporto di biciclette nella tratta Mostizzolo-Mezzana. Quanto ai trasporti collettivi su gomma, la Card permette di salire gratuitamente sui Bicibus, i pullman con trasporto bici: tre linee che legano Mezzana a Peio, Passo Tonale e Madonna di Campiglio-Carisolo. La tessera è un lasciapassare per tutto il Trentino, da percorrere in treno e in pullman per visitare musei come il MUSE o il MART, castelli e fortezze, dal Castello del Buonconsiglio a Castel Thun, siti naturalistici come i canyon del Rio Sass o del Novella, e accedere a centri termali come le Terme di Pejo e di Rabbi. 

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy