In viaggio sotto le stelle con le lucciole di Waitomo Caves

Le Waitomo Caves sono delle spettacolari grotte della Nuova Zelanda popolate da insetti bio-luminescenti, in grado di creare davanti agli occhi increduli del visitatore un meraviglioso panorama stellato

WhatsApp Share

Un vero e proprio viaggio sotto le stelle quello che le Waitomo Caves (o Glowworm Caves) offrono ai visitatori all’interno delle loro grotte.

Le Waitomo Caves sono delle spettacolari grotte che si trovano in Nuova Zelanda ed ospitano un fenomeno tanto straordinario quanto raro: le pareti ed il ‘soffitto’ di queste cavità naturali sono infatti popolate di insetti bio-luminescenti simili alle lucciole, in grado di creare davanti agli occhi increduli del visitatore un meraviglioso panorama stellato che appare improvvisamente nel più completo buio delle caverne. 

Queste lucciole emettono dei bagliori che variano dal verde al blu e sono presenti nel mondo solo in Nuova Zelanda.

Le grotte furono esplorate per la prima volta nel 1887 da un capo Maori locale, Tane Tinorau, e da un geometra inglese, Fred Mace. I Maori conoscevano l’esistenza delle grotte, ma non avevano mai raggiunto le caverne sotterranee fino a quel momento. Questo perché le caverne sotterranee sono accessibili soltanto a bordo di un’imbarcazione in grado di galleggiare sul torrente che prosegue lungo tutto il percorso. Con le esplorazioni successive fu scoperto l’accesso superiore alle grotte, che è l’ingresso attuale. Dal 1906 l’amministrazione delle grotte è nelle mani del Governo della Nuova Zelanda. Per chi fosse interessato a visitare queste meravigliose grotte ed avere maggiori informazioni, può fare riferimento a questo sito.

(ml)