Questa estate..regalati un viaggio in Brasile!

Quest'anno gli occhi saranno puntati sul Paese che ospitera' i Mondiali di Calcio del 2014 e che fino al 2016, per via delle Olimpiadi estive, sara' gettonatissimo dai turisti

WhatsApp Share

Questa estate regalati un viaggio in Brasile. Quest'anno infatti, gli occhi saranno puntati sul Paese che ospiterà i Mondiali di calcio del 2014 e che fino al 2016, per via delle Olimpiadi estive, sarà gettonatissimo dai turisti. Da vedere non solo Rio de Janeiro, ma le grandi città come San Paolo, Fortaleza, Recife, Porto Alegre, le isole come il parco protetto di Fernando de Noronha, le dune del deserto e la foresta amazzonica.

L'atmosfera che si respira in Brasile è eccezionale, un misto di festa e relax , immersa in un'aria leggera e profumata che nessuna foto potrà mai trasmettere. Si consideri che l'aria del Brasile è considerata la meno inquinata al mondo e lo si potrà constatare persino nelle grandi città, anche perché bisogna sapere che nel Paese le auto non vanno a benzina ma con l'alcool estratto dalla canna da zucchero che rilascia pochissimi residui nell'aria. 

Sicuramente il Brasile è uno dei luoghi che almeno una volta nella vita bisogna visitare. Le grandi città sono oggettivamente pericolose, in particolare Rio de Janeiro, se si è disattenti o si ha qualcosa di valore con se, il consiglio è di avere sempre un basso profilo. Fuori delle grandi città tutto è più tranquillo e sicuro, e la gente è sempre pronta ad aiutarti, al punto che il consiglio è di attraversare il Brasile in pullman (eccellenti, dotati di aria condizionata, servizio ristoro a bordo e a volte anche di televisore).

E sui Mondiali di calcio: quest'anno la  ventesima edizione del Campionato del mondo si svolgerà in Brasile dal 12 giugno al 13 luglio. Le squadre partecipanti sono 32 e disputeranno le partite in 12 città con il seguente calendario.

(ML)

 

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy