Revocato lo sciopero dei medici previsto il 16 dicembre

Dopo la crisi di governo i medici hanno deciso di cancellare la mobilitazione 

WhatsApp Share

Lo sciopero dei medici, previsto per il 16 dicembre è stato cancellato. Lo ha annunciato, in una nota sul suo sito, l'Anaao, una delle sigle dell'Intersindacale.

"La repentina crisi di governo e la nebulosità della sua risoluzione - si sottolinea - hanno frustrato i nostri ultimi tentativi di ottenere modifiche alla Legge di bilancio 2017. Pertanto le organizzazioni sindacali della dirigenza medica e sanitaria hanno ritenuto opportuno non procedere all'effettuazione dello sciopero del 16 dicembre".

"Il testo della Legge di bilancio trasmesso dalla Camera è stato blindato e approvato senza modifiche in 24 ore - afferma il segretario dell'Anaao, Costantino Troise - facendo cadere tutte le proposte di emendamento, comprese quelle che avevamo provveduto a far depositare lunedì 5 dicembre. Il che, insieme con il venire meno non solo di interlocutori politici ma anche di orecchie in grado di ascoltare il grido di dolore che si sarebbe sollevato dai luoghi di lavoro, ha di fatto depotenziato le ragioni della nostra scelta, condannando richieste e proteste a cadere nel vuoto".

Per questi motivi i sindacati hanno ritenuto opportuno non scioperare, ad eccezione dell’Aaroi. L'Anaao deciderà ora come muoversi "in un contesto profondamente cambiato, e in peggio, che lascia sul terreno della sanità molte opere incompiute".