Un hotel completamente fatto di sale in Bolivia

Palacio de Sal è esotico e particolare, praticamente unico nel suo genere

WhatsApp Share

Forse suona banale, una battuta molto facile, dire che il boliviano Palacio de Sal è l'albergo più «condito» al mondo, ma il fatto è che questo hotel è costruito interamente – e quindi letteralmente – con blocchi di sale.

È situato nel Salar de Uyuni, un deserto di sale gigantesco, che essendo lungo 10.582 km² risulta essere la più ampia distesa di questo genere al mondo, realtà che fa diventare il Palacio de Sal una destinazione turistica ancora più particolare, se possibile. 

Poiché i materiali sono scarsi nella regione, sono stati utilizzati i blocchi di sale per una costruzione pratica a naturale e, in questo modo, sono stati fatti i pavimenti, le pareti, i soffitti e anche i mobili (le sedie, i tavoli, persino i divani); quindi chi raggiunge quella regione per visitare le saline può anche godere di questo hotel sontuoso, oltre che del paesaggio salato.

Il Palacio de Sal è stato costruito nel 2007 ed è strutturato come un palazzo con ampie sale comuni, un bar, un ristorante, un centro benessere, 16 camere private con bagno – che ricordano degli igloo con i loro tetti a cupola – e un campo da golf da 9 buche, che è aperto da maggio a novembre e che è fatto ovviamente di una superficie dura di sale.

Oltre alla particolarità della costruzione, l'idea di utilizzare questa risorsa locale invece di importare cemento denota un approccio innovativo: sono stati necessari un milione di blocchetti di sale da 35 cm l'uno per costruire il tutto.

Prima del Palacio de Sal, era stato costruito un altro hotel con le stesse caratteristiche, nella metà degli anni '90, ma l'edificio aveva avuto problemi igienico-sanitari di gestione dei rifiuti (una pratica che, in mezzo al deserto, è molto difficile – come si può immaginare). Il nuovo Palacio de Sal ha ovviato all'eventualità di questo problema, costruendo un sistema sanitario conforme alle norme governative.

Si ricorda ai visitatori che, al fine di mantenere l'integrità della struttura dell'hotel, è severamente vietato leccare le pareti.